App utili per un animale domestico

Nell’era della rivoluzione digitale che stiamo vivendo sono infiniti i campi di applicazione immaginabili per le nuove tecnologie. In alcuni casi, in questa corsa sfrenata all’innovazione, le nuove tecnologie finiscono per risultare se non inutili almeno non strettamente necessarie. Potrebbe sembrare questo il caso delle app per smartphone pensate per aiutare i padroni a prendersi cura dei loro animali domestici. In realtà non è così, ci sono effettivamente degli strumenti utili per chi possiede un pet e ha la voglia di scaricare l’ennesima applicazione sul proprio telefono. Vediamone alcuni.

Qareo è una app sviluppata da una start up internazionale concepita in Italia; in pratica si tratta di un social network per gli amanti degli animali, un luogo in cui gli appassionati possano condividere in tutta libertà informazioni, post e foto dei propri amici a quattro zampe, senza preoccuparsi di risultare monotoni agli occhi di quei contatti che non hanno la stessa passione. Ovviamente non si limita a questo: quando ci si iscrive a Qareo si decide se creare un account da Pet Lover (chi possiede un animale) o da Veterinario. La community si basa quindi non solo sull’interscambio di informazioni e suggerimenti tra felici possessori di animali domestici, ma anche con veterinari di professione; in questo modo sarà più facile tenersi in contatto con il proprio veterinario di zona, mandargli foto e richiedere pareri. Il proprio pet avrà una scheda in cui inserire nome, data di nascita, razza, segni particolari e i dati del padrone. Tutto ciò, cosa decisamente non trascurabile, è da tenere in considerazione nella malaugurata evenienza in cui si smarrisca il proprio amico fidato. La community verrà immediatamente a conoscenza dell’accaduto e avrà a disposizione tutte le informazioni necessarie per contattare chi di dovere nel caso si avessero notizie del piccoletto che si è smarrito. Questa app è gratuita e disponibile sia per Android che per iOS.

Un’app simile ma più immediata (ma anche, forse, meno completa) è PetCoach. Avete un qualunque dubbio riguardo il vostro animale domestico? Per esempio ha infilato il muso nel secchio e si è divorato i resti di una cena del sabato sera in cui avete ordinato chilli piccante, pollo fritto e tortillas con il guacamole, e non sapete se sia esattamente un pasto salutare per lui? (per voi mica tanto). Nessun problema, anche se vi siete svegliati nel cuore della notte con il cane che vomitava, potete usare quest’app per contattare un veterinario da qualche parte del mondo, preferibilmente dove non siano le quattro del mattino, e chiedergli se dovete preoccuparvi davvero. Probabilmente no, ma non si sa mai, nel dubbio meglio chiedere.

Di applicazioni di questo tipo da scaricare ce ne sono moltissime, alcune meno valide di altre ma comunque da provare se è quello che state cercando. La maggior parte sono gratuite e necessitano nient’altro che di un’iscrizione. Oltre che per monitorare la salute del vostro animale, condividere foto, chiedere pareri e dare l’allarme in caso di smarrimento, ci sono app pensate per aiutarvi ad addestrare il vostro amico fidato. Anche soltanto ad educarlo, se non riuscite a spiegargli che le scarpe non sono fatte per essere masticate o che sul divano non si sale. Tra queste possiamo elencare iClicker e Addestra il tuo cane, gratuite e disponibili per ogni sistema operativo.

Per finire, esiste un’app molto utile che ci aiuta a progettare la nostra vacanza nel caso in cui non si voglia o possa lasciare l’animale a casa; gratuita e disponibile anche sul sito web, ci permette di conoscere ogni attività commerciale in cui i nostri amici pelosi siano i benvenuti: hotel, ristoranti, spiagge, campeggi, residence e via dicendo pronti ad accogliere con piacere gli animali e i loro padroni.